• Home »
  • Cronaca »
  • Blitz della Guardia di Finanza. Arrestati noti imprenditori e politici salentini

Blitz della Guardia di Finanza. Arrestati noti imprenditori e politici salentini

Blitz della Guardia di Finanza nella notte che ha arrestato quattro noti imprenditori.

Blitz della Guardia di Finanza nella notte che ha arrestato quattro persone ed emanato misure interdittive della professione per altre due.
L’inchiesta riguarda i fondi destinati all’associazione antiracket ed è stata portata avanti dagli uomini del Nucleo di Polizia Tributaria e coordinata dai due sostituti procuratori Massimiliano Carducci e Roberta Licci.

Blitz della Guardia di Finanza a Lecce e nel Salento. Arrestati 40 imprenditori e politici salentini

In manette sono finiti la direttrice dello sportello antiracket Maria Antonietta Gualtieri Pasquale Gorgoni, funzionario del Comune di Lecce e Giuseppe Naccarelli, ex dirigente di Palazzo Carafa e Serena Politi, collaboratrice della Gualtieri. Nel fascicolo degli indagati compaiono decine di professionisti tra avvocati e commercialisti. Per l’assessore Monosi è scattata l’interdittiva a ricoprire cariche pubbliche.

All’ombra dello Sportello antiracket, si celava un sodalizio criminoso dedito a reati di truffa

Secondo le indagini eseguite dai finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria, all’ombra dello Sportello che si occupava formalmente di acquisire fondi destinati alle vittime del racket e e dell’usura nelle provincie di Lecce, Brindisi e Taranto, si celava un sodalizio criminoso dedito a reati di truffa per il conseguimento di erogazioni pubbliche, corruzione, concussione, falso.

La presunta responsabilità di ognuno dei nomi elencati sarà chiaramente accertata dalla magistratura. Per alcuni di loro era stato invocato il carcere, poi toccato soltanto alla direttrice dello sportello, alla sua più stretta collaboratrice e a due funzionari di Palazzo Carafa

Oltre ai quattro tratti in arresto, sono stati iscritti nel registro degli indagati anche il figlio della presidente dello sportello, Marco Fasiello, 40enne leccese; Michele Pasero, leccese 50enne; Ilenia Sambati, 43enne leccese; Fabio Varallo, 39enne leccese; Francesco Lala, 38enne di Leverano; Antonio Naccarelli, 77 anni di Veglie; Marcella Lezzi, 73enne di Veglie; Maria Teresa Perrone, 63enne di Carmiano; Stefano Maria Laudisa, 24enne di Cavallino; Ubalda Levante; 44enne di Carmiano; Chiara Manno, 38enne di Surbo; Giorgio Bovi, 54enne di Roma; Giancarlo Saracino, 64enne di Otranto; Attilio Monosi, 45enne di Lecce; Lucia Rainò, 52enne di Lecce; Costantina Sanghez De Luna, 51enne di Novoli; Maria Marzia Dimastrogiovanni, 40enne di Leverano; Salvatore Laudisa, 52enne di Lecce; Maurizio Vetere, 58enne di Nardò; Paolo Rollo, leccese di 60anni; Marco Locorotondo, 57enne di Brindisi; Paolo Damiano Sellani, 45enne leccese; Caterina Abbondanza, 60enne di Bari; Pierantonio Cicirillo, leccese di 53 anni; Fabrizio Natale, 41enne leccese; Francesco Cavallo, 36enne di San Cesario di Lecce; Giovanni De Matteis, 48enne di Gallipoli; Pierfilippo Centonze, 49enne di Novoli; Marco Centonze, 42enne di Carmiano; Maria Carmela Picciolo, 49enne di Gallipoli; Letizia Miglio, 67enne di Grosseto; Salvatore Fiorentino; leccese di 61 anni e Cristian Colella, 42enne brindisino.