• Home »
  • Sport »
  • Reggina Lecce 1-2. Il Lecce consolida il primato in classifica.

Reggina Lecce 1-2. Il Lecce consolida il primato in classifica.

Reggina Lecce 1-2

Allo Stadio Granillo Reggina Lecce, sfida con un fascino d’altri tempi con ricordi di serie A.

Reggina Lecce

Reggina Lecce, una magia di Marconi e sigillo di Doumbia, Tra i due gol la rete degli amaranto segnata da Coralli. Il Lecce vince a Reggio Calabria per 2-1.
I giallorossi in trasferta centrano il bottino pieno e confermano il primo posto in classifica. Di Coralli il momentaneo pareggio dei padroni di casa.

Reggina Lecce finisce 1-2; a inizio ripresa la marcatura decisiva del francese.
Ma il risultato non deve trarre in inganno, non è stata una partita facile Reggina Lecce per il Lecce in terra Calabra; partita valida per la settima giornata di ritorno. La vittoria dei giallorossi per 2 a 1 è frutto di una superiorità tecnica evidente, ma non era scontata anche perché i salentini hanno purtroppo confermato quanto male si sappiano fare con certe amnesie difensive.
I giallorossi torneranno in campo sabato prossimo, alle 14:30, contro la Vibonese.

 

REGGINA (4-3-3): Sala; Cane, Gianola, Kosnic, Possenti (86′ Silenzi); Knudsen (61′ Bangu), Botta, De Francesco; Maesano (61′ Leonetti), Coralli, Porcino. In panchina: Licastro, Carpentieri, Cucinotti, Romanò, Lancia, Tommasone, Mazzone, De Vito. All. K. Zeman.

LECCE (4-3-3): Perucchini; Ciancio, Cosenza, Giosa, Agostinone; Costa Ferreira, Arrigoni, Mancosu; Pacilli (77′ Lepore), Marconi (61′ Caturano), Doumbia (86′ Maimone). In panchina: Bleve, Chironi, Vitofrancesco, Torromino, Tsonev, Monaco, Muci, Fiordilino. All. Padalino.

Marcatori: 21’ Marconi; 28’ Coralli; 47’ Doumbia.

ARBITRO: Luca Massimi di Termoli (Andrea Fusco di Torino, Salvatore Affatato di Vco).

NOTE: Pomeriggio soleggiato, temperatura 14°, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Coralli (R), Costa Ferreira (L). Espulsi: nessuno. Recupero: 0’pt, 5’st.

Vince anche il Foggia

Il Foggia risponde al Lecce che nel pomeriggio aveva superato la Reggina al Granillo. Il big match tra Foggia e Matera è stato vinto dai padroni di casa, il 3-1 lascia poco spazio ai commenti. In zona retrocessione importante successo del Catanzaro contro l’Akragas, si ferma il Messina.

CLASSIFICA: Lecce 55 punti; Foggia 53; Matera 49; Juve Stabia 48; Virtus Francavilla 45; Cosenza, Fondi 38; Fidelis Andria 37; Catania, Casertana 36; Siracusa 35; Paganese 30; Monopoli 29; Messina 27; Taranto 25; Akragas, Catanzaro 24; Reggina 23; Vibonese 19; Melfi 17. Catania 7 punti di penalizzazione Casertana 2 punti di penalizzazione Fondi e Melfi 1 punto di penalizzazione