Un pezzo di Salento a Sanremo

Anche un pezzo di Salento a Sanremo.  La 67esima edizione del festival della canzone Italiana di Sanremo, avrà tante novità per tenere attaccati alla poltrona milioni e milioni di telespettatori. Intanto, la conduzione è affidata quest’anno ad un duo originale, ma in assoluto il migliore per competenza e professionalità. Parliamo, ovviamente, della coppia Carlo Conti e Maria De Filippi garanzia di spettacolo e audience da record.

un pezzo di Salento a Sanremo

Il Palco del Teatro Ariston di Sanremo

Un pezzo di Salento a Sanremo

Fra i big c’é un pezzo di Salento a Sanremo; i due salentini d’adozione: Sergio Sylvestre ed Elodie Di Patrizi, rispettivamente primo e secondo classificato nella passata edizione di «Amici» di Maria De Filippi. Sergio è originario di Los Angeles, ma ha eletto il Salento a sua casa ; dove è resident vocalist al Samsara di Gallipoli.  Super Sergio si esibirá oggi con la canzone “Con te”.

Elodie nata a Roma, ma di origini francesi ; si è trasferita e vive a Lecce dopo essersi innamorata della città, da ormai due anni.  La cantante dai capelli color rosa é salita sul palco ieri con “Tutta colpa mia”; canzone scritta da un’altra salentina doc, l’amica e coach Emma Marrone. Poi il grande Al Bano, alla sua 15esima partecipazione; che ha aperto ieri la prima serata del festival di Sanremo con la canzone “Di rose e di spine”.

Ancora un pezzo di Salento a Sanremo anche tra gli autori salentini presenti a Sanremo figurano anche i due fratelli di Casarano, Nicco e Carlo Verrienti; che firmano il pezzo di Chiara Galiazzo “Nessun posto è casa mia”. Che, oltre, ad aver firmato importanti brani per gli artisti della nuova generazione come Emma, Chiara, Alessandra Amoroso, Francesco Renga, Giusy Ferreri e Antonello Venditti, hanno ideato e scritto brani in dialetto salentino. Famoso il pezzo “Cchiappa lu Zinzale”, vero e proprio tormentone della scorsa estate.